ATTIVITA'

ATTIVITA´ DELLO SPORTELLO INFORMATIVO IN BIOEDILIZIA ISTITUITO PRESSO L´E.R.A.P. DELLA PROVINCIA DI ANCONA

La Regione attraverso la P.F Aree Protette, Protocollo di Kyoto, Riqualificazione Urbana e l´ERAP della Provincia di Ancona collaborano alla gestione dello Sportello Informativo istituito ai sensi dell´articolo 11 della LR 14/2008.
La Regione e l´ERAP si avvalgono del supporto scientifico dell´Università Politecnica di Ancona Dipartimento di Energetica.
Lo Sportello Informativo è punto di riferimento per tutti gli operatori della filiera del "progettare e costruire sostenibile con l´ambiente ".
La struttura si configura come luogo dell´informazione, della consulenza alla progettazione, della formazione e della sperimentazione.
Interessa e coinvolge gli operatori del settore dell´ambiente, dell´urbanistica e dell´edilizia (Enti pubblici e privati, produttori di materiali, progettisti, imprese edili, ...) nonché gli utenti finali (i cittadini) ai fini della Certificazione di cui all´art. 6 della legge regionale n. 14/2008 che si sostanzia nelle linee guida del Protocollo Itaca - Marche approvate con Deliberazione di Giunta Regionale n. 760/2009 .

ATTIVITA´ DELLO SPORTELLO INFORMATIVO
Le attività dello SPORTELLO INFORMATIVO secondo gli indirizzi stabiliti dalla regione Marche sono:
a) promuovere e agevolare l´adozione di azioni che favoriscano un ambiente costruito globalmente sostenibile;
b) promuovere e sviluppare l´informazione e la conoscenza dell´edilizia sostenibile e diffonderne la pratica;
c) garantire l´informazione sulle corrette modalità di applicazione del Protocollo Itaca –Marche;
d) fornire consulenza ai soggetti che vogliono ottenere la Certificazione Energetica Ambientale secondo il protocollo ITACA - Marche, in particolare gli operatori pubblici e privati, come definiti dalla D.G.R. n. 1141/2009;
e) promuovere l´ uso efficiente delle risorse energetiche e ambientali, sviluppare fonti energetiche rinnovabili (biomasse, geotermia, solare termico e fotovoltaico, minieolico), migliorare l´efficienza energetica nei settori residenziale, terziario e industriale; stimolare il contenimento dei consumi idrici e del consumo di suolo naturale, l´abbattimento dei carichi sull´ambiente derivanti dalle costruzioni;
f) contribuire alla formazione degli operatori come previsti dalle D.G.R. n. 760/2009 e 1141/2009 nonché alla formazione orientata per categorie di utenti (imprese, imprenditori, professionisti, P.A., cittadini, ecc.);
g) collaborare con la struttura regionale alla gestione del registro dei certificati e delle realizzazioni nella regione Marche con lo scopo di censire gli interventi più significativi progettati e/o realizzati, per esempio dagli ERAP in regione e diffonderne i risultati;
h) censire i prodotti edili e gli impianti ecosostenibili. Rassegna di tecnologie e prodotti innovativi ed ecosostenibili con approfondimenti sulle caratteristiche dei materiali e sulle prestazioni;
i)  costruire e gestire un archivio informatizzato dei progetti inerenti l´urbanistica e l´edilizia sostenibile; delle normative nazionali e regionali; degli eventi; dei corsi di formazione, e delle pubblicazioni, monitorare le attività di progettazione, realizzazione e uso di alcuni edifici pubblici e privati. In particolare risultano interessanti alcune tipologie pubbliche, quali Scuole (il luogo della formazione), edifici sede delle amministrazioni, edifici ad uso di associazioni di volontariato;
j)  collaborare all´inserimento dei temi ambientali nei Regolamenti Edilizi senza onere alcuno per l´Amministrazione Comunale, validi per tutto il territorio comunale;
k) organizzare un archivio per l´analisi e la raccolta di prodotti e tecniche della edilizia sostenibile (catalogo produttori e archivio prodotti) di supporto agli operatori del settore appartenenti alle diverse categorie;
l)  diffondere informazioni generali sul tema della sostenibilità e sui comportamenti corretti per un vivere sostenibile rivolti al cittadino;
m) gestire le informazioni attraverso la pagina web del sito regionale;
n) organizzare modalità di pubblicizzazione e divulgazione, eventi e viaggi studio;
o) collaborare con enti ed istituti nazionali ed internazionali;
p) costituire un FORUM che opera con riunioni periodiche che contribuisca al raggiungimento degli obiettivi dello Sportello Informativo. Il Forum, che agisce anche in gruppi ristretti in relazione alle attività proposte, è finalizzato a far emergere le principali problematiche inerenti l´attuazione della LR 14/2008 e a stimolare politiche volte allo sviluppo della sostenibilità in edilizia con il coinvolgimento di tutti gli operatori. Esso è rappresentativo degli operatori del settore edile, urbanistico, culturale, energetico ed ambientale presenti in particolar modo sul territorio regionale, ma anche nazionale ed internazionale. Gli appartenenti al Forum si impegnano a collaborare sinergicamente e contribuire con idee, suggerimenti, iniziative specifiche e finanziamenti alla realizzazione delle attività dello Sportello Informativo.

COMPETENZE NELLE ATTIVITA´ DELLO SPORTELLO
L´ERAP, attraverso i propri dipendenti o i dipendenti di BIOCASA Service ovvero mediante i dipendenti degli ERAP regionali competenti per territorio, opportunamente formati mediante corsi organizzati dal Dipartimento di Energetica dell´Università Politecnica delle Marche:
- gestisce attività di informazione e formazione sulle tematiche dell´edilizia sostenibile;
- fornisce attività di supporto e consulenza alle attività di autovalutazione finalizzate alla certificazione attraverso il Protocollo Itaca – Marche, avvalendosi per il primo anno del supporto scientifico del Dipartimento di Energetica dell´Università di Ancona;
- fornisce supporto e consulenza agli Enti Pubblici per le attività connesse all´attuazione del Protocollo Itaca – Marche e in generale allo sviluppo della sostenibilità in edilizia;
- promuove e gestisce attività di informazione e conoscenza sulle energie rinnovabili, sull´efficienza energetica e la sostenibilità ambientale degli edifici e degli ambiti urbani;
- contribuisce alla formazione degli operatori e dei tecnici degli enti pubblici nei temi dell´edilizia sostenibile;
- collabora con la struttura regionale alla gestione della pagina web sull´edilizia sostenibile;
- collabora con la struttura regionale alla gestione del registro dei certificati e al relativo monitoraggio;
- promuove e gestisce attività di consulenza agli Enti Pubblici e a soggetti privati sulla sostenibilità delle costruzioni e delle aree urbane;
- diffonde le conoscenze sul tema della sostenibilità e sui comportamenti corretti per un vivere sostenibile rivolti agli operatori, alle pubbliche amministrazioni, al cittadino;
-  partecipa al forum per l´edilizia sostenibile.

 



Menu di servizio(torna all'indice)