Buone Pratiche

Power House Europe

Il Progetto Power House Europe, The Big Housing and Energy Exchange è cofinanziato dalla Commissione europea, fra le sue azioni di promozione del risparmio di energia nel settore civile e si pone l´obiettivo principale della diffusione dei risultati del Programma dell´Unione Europea IEE (Intelligent Energy Europe) e dello scambio di esperienze sul tema della riqualificazione energetica dell´edilizia sociale, sfruttando l´enorme potenziale costituito dalle organizzazioni che operano in Europa in tale settore.

Il Progetto analizzerà e metterà a disposizione degli operatori dei paesi europei gli strumenti sviluppati nell´ambito dei progetti finanziati dalla Commissione europea, a partire dal programma IEE, metterà in rete le esperienze e faciliterà gli scambi attraverso un sito web dedicato.
L´attività di disseminazione è principalmente basata sulla creazione, in ciascun Paese partecipante, di una Piattaforma nazionale che consentirà il confronto con il maggior numero possibile di operatori nazionali.

Per poter accedere a pratiche già attuate in Europa andare al seguente indirizzo: http://www.powerhouseeurope.eu/


Palmarès Federcasa 2009

Progetti innovativi

I premi sono stati consegnati nell´ambito della manifestazione "Fare Abitare" che Federcasa ha organizzato, in collaborazione con gli IACP della Regione Siciliana, a Taormina nei giorni 24 e 25 settembre 2009.
La terza edizione di Palmarès ha focalizzato due sfaccettature dell´innovazione introdotta nell´attività degli associati. Da una parte l´estensione dell´attività all´offerta di abitazioni per utenze diverse da quelle tradizionali, in particolare per il ceto medio, i lavoratori, gli studenti (attività che comportano sopratutto la messa a punto di modelli finanziari e di modalità di intervento compatibili con le risorse a disposizione); dall´altra l´innovazione dal punto di vista della sostenibilità ambientale (risparmio e produzione di energia, lotta ai cambiamenti climatici, uso consapevole delle risorse, riciclo e trattamento dei rifiuti).

Sostenibilità ambientale e gestionale
Progettazione e realizzazione degli interventi di recupero e riduzione dei consumi energetici e/o utilizzo di energie rinnovabili; costruzione di edifici nuovi e ristrutturazioni con materiali biocompatibili; dispositivi per facilitare la manutenzione; impianti per l´impiego di fonti energetiche alternative o rinnovabili; dispositivi per la riduzione dei consumi (acqua, energie non rinnovabili).

Sostenibilità finanziaria
Modelli finanziari per il recupero attraverso il risparmio energetico e/o utilizzo di energie rinnovabili (finanziamento tramite terzi, altri modelli finanziari); modelli finanziari per la costruzione di alloggi in affitto a canone moderato (Social Housing); realizzazione di alloggi per studenti; strutture residenziali per anziani; alloggi per famiglie allargate o non convenzionali; alloggi per lavoratori e per il ceto medio.

Sostenibilità sociale
Attraverso interventi integrati, accordi con altri soggetti del settore sociale e/o finanziario. Interventi per l´integrazione degli immigrati; interventi per disabili e anziani; lotta alla povertà energetica; difesa dei soggetti deboli, anche temporaneamente; altri interventi per l´integrazione sociale.

Giuria
Roberto Pavan, ATER Padova (presidente della giuria)
Patrizia Colletta, Ordine degli architetti di Roma
Antonino Cristiano, ATERP Reggio Calabria
Paolo Degli Espinosa, Fondazione Sviluppo Sostenibile
Paolo Mazzoleni, Politecnico di Milano

I lavori pervenuti rappresentano aspetti importanti e interessanti per lo sviluppo della qualità operativa di tutti i nostri associati. L´esame e la scelta delle migliori opere è stata difficile e impegnativa per il livello estremamente qualificato e innovativo delle opere presentate, tanto che la giuria ha dovuto ricercare alcuni criteri oggettivi di selezione, primo fra tutti la verifica dello stato di avanzamento della realizzazione.

I risultati del concorso saranno presentati in un´esposizione nel padiglione 15 del SAIE che si terrà a Bologna dal 28 al 31 ottobre 2009.

Sostenibilità ambientale e gestionale 

Sostenibilità finanziaria

Sostenibilità sociale


 


Archivio "Buone pratiche". Rilevamento attività

 


L´ERAP di Ancona nell´ambito delle attività dello Sportello in Bioedilizia intende avviare una campagna per la raccolta di dati sintetici relativi all´attività di professionisti o imprese, propedeutica alla creazione di un archivio di attività innovative e di buone pratiche. Obiettivo dell´iniziativa è sia identificare i progetti e le esperienze innovative e di potenziare la circolazione dei saperi tecnici e gestionali – favorendo la loro diffusione e conoscenza attraverso mezzi informatici e cartacei, come il sito internet dell´ERAP di Ancona Segreteria Sportello in "Bioedilizia" – sia rilevare i riscontri collaborativi al fine creare una rete di corrispondenti locali.
A tal fine si invitano a partecipare alla raccolta della documentazione che riguarderà progetti, realizzazioni e documenti relativi ad esperienze, sia edilizie che gestionali, che in generale abbiano contribuito:
- al miglioramento della qualità urbana, edilizia ed architettonica;
- all´introduzione di pratiche innovative di finanziamento e gestione del patrimonio edilizio;
- all´innalzamento degli standard di qualità ambientale del processo edilizio.
Le attività dovranno rispondere a principi di buona performance e di sperimentazione come, ad esempio, uso di edilizia bioclimatica, messa a punto di particolari tecniche costruttive in bioedilizia, materiali o dispositivi per alloggi speciali; residenze per utenti particolari; organizzazione di concorsi di architettura; significativi programmi di riqualificazione urbana; esperienze di partenariato finanziario; tutto con particolare riferimento alla sostenibilità ambientale in edilizia.
La diffusione e la pubblicizzazione delle esperienze innovative e di buona riuscita, per le quali risulta essenziale la collaborazione di tutti, contribuirà alla loro valorizzazione anche all´esterno, e dunque nei confronti delle amministrazioni locali, del mercato e dei diversi operatori del settore.
Vi invitiamo quindi a segnalarci gli interventi e le esperienze più interessanti effettuati dai Vostri Associati indicativamente negli ultimi cinque anni, secondo le modalità e le categorie descritte nell´allegato.
Le schede dovranno pervenire entro il 30 maggio 2010.
 
Il Dirigente dell´Ufficio "Lavori"
f.to Dott. Ing. Maurizio Urbinati



Archivio "Buone pratiche". Rilevamento attività


Archivio "Buone pratiche". Rilevamento attività degli enti


Modalità di comunicazione dati e documenti

Per comunicare i dati richiesti vi invitiamo ad utilizzare le schede in allegato, corrispondenti alle singole categorie. Le schede in formato word sono scaricabili nella sezione download.
Potranno essere inviate da ciascuno il numero di schede che riterrà opportuno.

Le schede compilate e la documentazione allegata dovranno pervenire entro il 30 maggio 2010 all´indirizzo di posta elettronica: lavori@erap.an.it
In alternativa la documentazione può essere inviata tramite posta alla sede dell´ERAP di Ancona. Sulla busta sarà riportata la dicitura "Buone pratiche – Sportello in Bioedilizia - ERAP - Ancona"

Allegati
Ad ogni scheda dovranno essere allegati
- un minimo di 4 immagini significative in formato digitale (tif o jpg) ad alta risoluzione (dimensioni minime 10x15 cm, risoluzione 300 dpi); le immagini saranno selezionate per consentire di illustrare al meglio quanto scritto nella descrizione del progetto.
- didascalie delle immagini con riferimento ai nomi dei file;
- ogni altro documento necessario alla presentazione nel dettaglio dell´intervento o della iniziativa.


Indice settori di interesse

SETTORE A. TECNICO - MANUTENTIVO

AA.  EDILIZIA
AA.1.  Edilizia residenziale
AA.1.1. Nuove costruzioni
AA.1.2.  Recupero di patrimonio preesistente (pubblico o privato)
Aa1.2.1 Recupero residenze
Aa1.2.2. Recupero e trasformazione manufatti speciali
Aa1.2.3. Recupero sottotetti
AA.2. Edilizia residenziale con destinazioni speciali (nuova costruzione e recupero)
AA.2.1.  Anziani
AA.2.2.  Studenti
AA.2.3.  Disabili
AA.2.4.  Immigrati
AA.2.5.  Altre categorie di utenza
AA.3. Housing sociale (alloggi a canone sostenibile)
AA.4.  Edilizia in autocostruzione
AA.5. Edilizia non residenziale destinata a servizi alla residenza (anche conto terzi)
AA.6.  Altro (specificare)

AB.  RIQUALIFICAZIONE URBANA
AB.1.  Contratti di quartiere
AB.2.  Programmi integrati
AB.3.  Programmi speciali per le periferie pubbliche
AB.4.  Piani di Recupero e risanamento aree degradate
AB.5.  Programmi di riqualificazione urbana
AB.6.  Altro (specificare)

AC.  INNOVAZIONE PROCESSO EDILIZIO E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
AC.1. Innovazioni del processo edilizio
AC.2. Innovazione finanziaria (ESCO)
AC.3.  Costruzione e/o recupero di edifici con materiali biocompatibili
AC.4.  Impianti per l´impiego di fonti energetiche alternative e rinnovabili
AC.5.  Dispositivi per la riduzione dei consumi
AC.6.  Utilizzo di dispositivi per facilitare la manutenzione
AC.7.  Nuove tecnologie e materiali ad alto rendimento
AC.8. Antisismica
AC.9. Costruzioni a basso costo
AC.10.  Domotica
AC.11.  Altro (specificare)


SETTORE B. AMMINISTRATIVO – GESTIONALE

BA.  PARTENARIATO FINANZIARIO
BA.1.  Creazione di Società miste per affidamento e gestione servizi alla residenza
BA.2.  Agenzie di sviluppo locale
BA.3.  Partenariato realizzazione interventi di riqualificazione
BA.4.  Interventi di project financing
BA.5.  Altro (specificare)
 


Modulistica
Scheda A - Tecnico-Manutentivo - AA. EDILIZIA
Scheda A - Tecnico-Manutentivo - AB. RIQUALIFICAZIONE URBANA
Scheda A - Tecnico-Manutentivo - AC. SOSTENIBILITA AMBIENTALE
Scheda B - Amm.vo-Gestionale - BA. PARTENARIATO FINANZIARIO

Menu di servizio(torna all'indice)